Laravel, partenza: definire un virtual host

Spread the love

Un primo scoglio che vedo incontrano i principianti (sono in buonissima compagnia) è far funzionare Laravel quando, presi dall’entusiasmo, e puntando il browser su http://localhost/organizer2 (è il nome che ho dato alla mia applicazione), si vede solo una triste sfilza di cartelle in visualizzazione standard Apache:

laravelbasic

per visualizzare il sito vero e proprio devo aggiungere all’URL la directory public/.

Per evitare questa aggiunta manuale si deve scrivere un virtual host, farlo caricare da Apache e aggiungere una regoletta sul file /etc/hosts.

 

Tutto spiegato nei dettagli nel mio ShoutWiki

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.