Categoria: spazio

Let’s go CERN 2024

Yunchul Kim - Chroma III, 2021

Ho organizzato una visita al CERN di Ginevra venerdì 19 gennaio 2024, per l’Associazione Amici dello Zuccante di cui faccio parte, come ideale prosecuzione di una serie di appuntamenti dedicati alla Fisica. L’anno scorso abbiamo visitato in due sessioni il Museo di Storia della Fisica Giovanni Poleni, dell’Università di Padova. Quest’anno, nel periodo di stop …

Continua a leggere

Visita a due acceleratori dei Laboratori Nazionali di Legnaro (LNL – INFN)

Schema di funzionamento del generatore di Van Der Graaff.

Ho preso parte alla visita guidata dei laboratori dell’INFN di Legnaro (Padova), organizzata dalla Fondazione Ingegneri di Padova che si è svolta martedì 11 luglio 2023 ed è stata un’occasione per mettere il naso in alcune delle macchine che mi hanno sempre affascinato: gli acceleratori di particelle. Ho avuto, in passato, l’occasione per vedere da …

Continua a leggere

Perseverance atterra su Marte

Mars Perseverance Mastcam-Z

Il veicolo terrestre (rover) Perseverance che esplorerà i dintorni del cratere Jezero nell’ambito della missione Mars 2020, del Mars Exploration Program, è atterrato venerdì 18 febbraio 2021 alle 3:55 PM EST (le 21:55 in Italia) dopo aver percorso una traiettoria di 472 milioni di km in 203 giorni. Va ad aggiungersi agli altri quattro rover …

Continua a leggere

Incontri spaziali: la congiunzione tra Giove e Saturno (21/12/2020)

Incontri spaziali. Sembra che Giove e Saturno siano prossimi a scontrarsi ma naturalmente è solo una questione di prospettiva: è la loro proiezione sulla volta celeste a farlo. Quello che accade realmente è che siamo all’incirca tutti e tre, noi, Giove e Saturno, lungo un’unica linea retta di congiunzione. Non si tratta in realtà di …

Continua a leggere

Interferometria e codice Python

Interferometria: tecnica utilizzata in fisica per dedurre proprietà della materia o di campi attraverso l’interferenza delle onde. L’interferometria è utilizzata per esempio negli ologrammi per identificare variazioni anche piccolissime intervenute nel tempo della forma di un oggetto e in astrofisica per rilevare le forme di oggetti molto lontani. Questo articolo rappresenta un “ground breaking work” perché per la prima volta si è visto davvero la forma di un buco nero lontanissimo attraverso il suo disco di accrescimento così come era stato previsto dalla teoria.

Il primo buco nero osservato direttamente

Interferometria VLBI: Katie Bouman e la prima immagine di un buco nero

Gli scienziati hanno ottenuto la prima immagine di un buco nero, utilizzando le osservazioni della rete di telescopi Event Horizon (EHT)

Trappist 1: una stella “vicina” che ha ben 7 pianeti potenzialmente abitabili

Onde gravitazionali misurate per la prima volta

Gli scienziati del Laser Interferometer Gravitational-Wave Observatory (LIGO), nato da una collaborazione tra MIT e Caltech, hanno annunciato la scoperta nella conferenza di ieri, 11 febbraio 2016. La rilevazione delle onde gravitazionali risale però al 14 settembre 2015. Dopo 100 anni, le previsioni di Einstein a riguardo si sono ancora una volta dimostrate esatte. Le onde gravitazionali sono previste dalle soluzioni …

Continua a leggere

New Horizons oggi 14 luglio 2015 “sorvola” Plutone

Attorno alle 13:50 ora italiana il rendez-vouz. (clicca per ingrandire) Dopo 9 anni e 5 miliardi di km di viaggio, la sonda New Horizons arriva alle 13:49:57 su Plutone, nel punto più vicino mai raggiunto dall’uomo: circa 10000 km (12.472 km, fonte Wikipedia)! Se giocassimo a bocce sarebbe come dire mandare la boccia a 10 micron …

Continua a leggere

Il sorriso di Samantha Cristoforetti

Impagabile la realizzazione del sogno di una bambina. Sorrideremmo anche noi se fossimo nello spazio! #Futura42 é in orbita, prossima fermata #ISS! pic.twitter.com/gDd3QdhwWx — Avamposto42 (@Avamposto42) 23 Novembre 2014